Logo small

Diagnosi e trattamenti delle patologie della voce

Laringoscopia diretta

Diagnosi_e_trattamento_delle_patologie_della_voce_1
Con questa tecnica la cavità laringea viene esaminata attraverso un’asticella che termina con uno specchietto tondo (specchietto laringeo), disponibile in varie misure, a seconda delle dimensioni del capo del paziente. Il medico faportare al paziente la lingua in avanti e la afferra con una garza; contemporaneamente, inserisce nella bocca del paziente lo specchio laringeo, he inclinato opportunamente ed illuminato da un fascio di luce, riporterà l’immagine capovolta delle parti visibili della laringe. Si tratta di una procedura piuttosto “antiquata” e fastidiosa, oramai soppiantata dalla tecnologia illustrata qui di seguito.

La Videolaringoscopia a fibre ottiche

Diagnosi_e_trattamento_delle_patologie_della_voce_2

Si tratta di un esame della cavità della laringe eseguito con il Fibrolaringoscopio, un ostrumento a fibre ottiche, provvisto di una fonte di luce. Il Fibrolaringoscopio viene introdotto nella laringe attraverso le fosse nasali, in modo non doloroso. L’introduzione può essere preceduta anche dall’applicazione di un anestetico di superficie e di un farmaco vasocostrittore per minimizzare il d isagio eventuale. In questo modo si riescono ad evitare i fastidiosi riflessi del vomito, che spesso non consentono a molti pazienti di effettuare la Laringoscopia diretta. La Fibrolaringoscopia consente di valutare le condizioni della mucosa della laringe e delle corde vocali. E’ utilizzata anche per la diagnosi di infiammazione, noduli, polipi o tumori e problematiche funzionali e di impostazione della voce.

L’esame viene registrato con un software dedicato e può essere rivalutato con attenzione nei minimi dettagli, per poi decidere quali siano le immagini più significative , che vengono stampate e consegnate al paziente con il referto. In questo modo le patologie possono essere confrontate e seguite nel tempo.

Diagnosi_e_trattamento_delle_patologie_della_voce_3
Avvalendoci di queste metodiche è possibile diagnosticare con precisione patologie organiche (noduli, polipi, tumori) e funzionali (deficit di tensione delle corde, problemi di impostazione vocale) e programmare la corretta strategia terapeutica.

Le terapie attuabili sono:

Farmacologiche: antibiotici, antinfiammatori per via generale ed aerosol.

Chirurgiche: interventi di asportazione di neoformazioni della laringe in microlaringoscopia in sospensione.

Riabilitative: logopedia.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.