Logo small

Low-Level Laser Therapy for control of vertigo in Ménière Disease

Low-Level Laser Therapy for control of vertigo in Ménière Disease
Teggi R, MD, Bellini C, MD, Fabiano B, MD Bussi M., MD ENT Dept. IRRCS San Raffaele Hospital, Vita-Salute University Milan, Italy

Obiettivi: testare l’efficacia della LLLT nel trattamento della Malattia di Ménière.

Metodi: sono stati inclusi nello studio 20 pazienti, i pazienti, in modo random, sono stati suddivisi in due gruppi. Ai pazienti del Gruppo 1 sono stati sottoposti a terapia laser a basso dosaggio (LLLT), per 20 minuti al giorno per 6 mesi, a quelli del Gruppo 2 è stata somministrata Betahistina – 16 mg due volte al giorno per 6 mesi. Sono stati considerati il numero degli eventi vertiginosi mensili nei 6 mesi precedenti il trattamento comparati con quelli dei 6 mesi di terapia. E’ stata considerata inoltre la durata degli eventi espressi in minuti.
Tutti i risultati sono stati valutati dopo 3 e 6 mesi di terapia.
Risultati: messi a raffronto il numero e la durata degli eventi tra prima e durante la terapia è stato riscontrata una significativa riduzione in entrambi i gruppi. La Betahistina sembra avere un effetto più rapido nella diminuzione degli eventi rispetto alla laser terapia sul periodo dei 3 mesi. Gli esami audiometrici non hanno dimostrato significative differenze tra i due gruppi.
Conclusioni: La laser terapia sembra prevenire gli eventi vertiginosi nella Malattia di Ménière, i risultati sui 6 mesi terapeutici tra i due gruppi sono sovrapponibili con una diminuzione degli eventi vertiginosi del 72% e della durata in minuti del 76%.